Eccezionale

Cerca
Close this search box.

Adottare un cane adulto – Intervista a Isabella Grandi

Adottare cane adulto
Sempre più persone decidono di adottare un cane adulto: una scelta significativa che permette di dare una seconda vita ai cani abbandonati. Ne parliamo con Isabella Grandi, educatrice cinofila presso il canile di Budrio.

Indice

Quando nasce la tua passione per i cani e come sei riuscita a trasformarla in un lavoro?

Ho sempre provato un amore sconfinato per i cani, fin da piccola. Questa è una di quelle cose che non scegli, ma che ti porti dietro dalla nascita. Nel tempo ho poi deciso di far sì che questa passione diventasse un lavoro. Infatti, dopo aver finito il liceo, nel giugno del 2013, ho iniziato il corso per educatori cinofili che ho terminato nel 2015 per poi portare a termine quello da istruttore.

Per anni mi sono limitata al volontariato nel canile e ad esperienze di dog sitting. Negli ultimi tre anni sono riuscita finalmente ad avere un vero e proprio lavoro qui al canile di Budrio. Sicuramente è stato un percorso lungo, ma ne è valsa la pena!

Ma come funziona un canile?

Lo scopo principale di un canile è salvaguardare la vita sia dei cani che vengono trovati abbandonati nel territorio, di solito senza il microchip per il tracciamento, sia di quelli che, per varie ragioni, sono lasciati nelle strutture comunali dai propri partner umani.

La prima cosa da fare quando arriva un nuovo esemplare in canile è l’isolamento sanitario che prevede varie visite del veterinario. Poi, da un punto di vista comportamentale, facciamo una valutazione stilata sulla base di alcuni parametri prefissati. Principalmente valutiamo la docilità, il grado di collaborazione e di socievolezza e osserviamo anche l’approccio con gli altri cani e con l’ambiente urbano.

Sulla base di questi dati raccolti poi cerchiamo di capire i punti di forza e di debolezza dei soggetti, individuando i possibili obiettivi su cui lavorare. Si cerca quindi di migliorare la socialità del cane sia con le persone che con gli altri cani, portando avanti un vero e proprio processo di integrazione nel canile.

Quando riteniamo che l’esemplare abbia raggiunto un sufficiente grado di autocontrollo, si può iniziare a progettare di caricare il cane in auto e di fargli fare una piccola gita in un contesto urbano, come ad esempio una passeggiata al guinzaglio. Chiaramente, in un primo momento, è preferibile optare per posti tranquilli, come parchi o aree di campagna; in un secondo momento valutiamo se è opportuno sottoporre il cane a qualche viaggio più impegnativo in zone più urbanizzate o molto più frequentate.

Quali sono i motivi principali che spingono le persone ad abbandonare i cani?

Per esperienza personale, la motivazione principale per cui i cani sono abbandonati è di carattere gestionale. Capita spesso, ad esempio, che le persone decidano di avere un cane, ma dopo un po’ di tempo si rendano conto di non riuscire più a dedicargli tempo sufficiente. Può succedere di non riuscire a valutare correttamente che il mantenimento di un cane comporta molto impegno, spesso incompatibile con lo stile di vita o le esigenze della persona che lo adotta.

Adottare cane adulto

Altra situazione tipica è legata a motivi di salute familiari: in seguito alla morte o alla malattia del compagno umano, il cane finisce in canile perché non c’è nessun altro membro della famiglia che se ne può far carico.

Per fortuna, sono più rari i casi di cani aggressivi che sono allontanati dalle famiglie di provenienza perché ingestibili sul piano comportamentale.

Tuttavia, il problema principale è che ancora troppe persone non hanno il coraggio di assumersi le proprie responsabilità e, piuttosto che decidere consapevolmente di lasciare il proprio amico a quattro zampe in una struttura pubblica, lo abbandonano brutalmente per strada e senza microchip, mettendo quindi a rischio la vita del cane e lasciando a noi il compito di salvarlo tramite fortuiti ritrovamenti sul territorio.

Ripeto sempre che, se per qualsiasi motivo dovete separarvi dal vostro cane, non dovete avere paura di venire da noi in canile: in fondo siamo qui proprio per aiutarvi in queste situazioni!

Ci sono ancora pregiudizi nei confronti dei cani che provengono dal canile?

Sicuramente c’è ancora un alone di diffidenza che ricopre i cani che vivono nei canili. Nonostante ciò, negli ultimi anni, l’uso dei canali social ha fatto sì che le persone si potessero avvicinare di più a questo mondo.

Da quando anche i canili hanno iniziato ad avere delle pagine sui social, le persone hanno incominciato a comprenderne con più facilità le dinamiche interne. Si sta dunque superando l’idea che il canile sia solo un posto dove gli animali vengono abbandonati a loro stessi. Qui, infatti, i cani trovano il luogo ideale per dare inizio ad una nuova vita.

Perché dovremmo adottare un cane adulto?

La risposta a questa domanda è semplice: il motivo più nobile, per cui sarebbe bello adottare un cane già adulto, è dargli una seconda possibilità. Ovviamente, scegliere un cane adulto è molto diverso da adottare un cucciolo.

La differenza sostanziale sta nel come condurre l’educazione ed il rapporto con il cane. Partendo dal presupposto che anche un cucciolo avrà delle peculiarità specifiche e dei tratti caratteriali unici, finché il soggetto è abbastanza giovane è possibile indirizzare maggiormente il suo carattere. Con un cane adulto, invece, abbiamo già un individuo con un passato e con un carattere formato. Naturalmente anche con un esemplare adulto c’è ancora margine di lavoro, ma è come avere a che fare con un una persona della tua stessa età.

Bisogna quindi dialogare e rapportarsi con il cane adulto in maniera diversa: viene ad esempio a mancare la componente di gioco e puro divertimento che magari caratterizza i soggetti più giovani. Inoltre, guadagnarsi il rispetto di un cane adulto che ha magari vissuto una storia difficile alle spalle è molto meno scontato che ottenere la fiducia di un cucciolo, che invece è cresciuto insieme a noi.

Di certo non bisogna essere prevaricanti nei confronti del cane adulto né tantomeno oppressivi, però è importante mostrare il proprio carattere ed essere chiari e decisi, in modo da poter costruire un rapporto di equilibrio.

In quest’ottica, adottare un cane già adulto, che ha quindi superato il quinto anno di vita, può rappresentare una vera e propria sfida. In fin dei conti è un po’ come andare a vivere con un nuovo coinquilino che ha magari abitudini diverse e uno stile di vita non sempre compatibile con il tuo: la chiave è instaurare un dialogo costruttivo fondato sul rispetto reciproco.

A che tipo di persona consiglieresti questo tipo di adozione?

In realtà non credo esista una tipologia specifica di persona più adatta rispetto ad altre. Il punto sta nel riconoscere in maniera chiara quali sono le proprie priorità e il proprio stile di vita. Bisogna quindi chiedersi che tipo di relazione si vuole instaurare con il cane in modo tale da comprendere quale animale può essere più adeguato.

Ad esempio, una famiglia che ha appena superato il lutto del proprio cane certamente non dovrebbe adottare un esemplare di 10 anni: rischia di subire una nuova perdita nel giro di poco tempo.

Adottare cane adulto

L’importante, quando si sceglie di adottare, è non pensare mai che un cane, a prescindere dalla sua età, sia un foglio di carta bianca sul quale poter scrivere a proprio piacimento. Ogni esemplare ha il suo carattere e la sua individualità; il nostro compito è educarlo e supportare la sua crescita. In quest’ottica noi istruttori del canile possiamo aiutare i futuri partner umani a fare una scelta consapevole e adatta alle proprie peculiarità.

Non abbiate dunque timore di scegliere un cane adulto! Sicuramente può essere impegnativo, ma è una scelta molto gratificante dato che si offre una seconda possibilità a un animale che magari è stato vittima di abbandono e che quindi merita una nuova famiglia in cui passare la pensione!

Continua a seguirci su feed-0.it.

Ultimi articoli
cibo per cani sfuso
FEED-0: negozio per cani zero waste

E se la filosofia dei prodotti zero waste si estendesse anche ai prodotti per cani? Fin dalla sua apertura nel 2017, FEED-0 offre la possibilità di acquistare alimenti per cani sfusi nei suoi due negozi di Bologna.

Leggi di più »

Hai bisogno di assistenza?

Il nostro servizio di assistenza è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 19.00

Promo Pesce Azzurro Puppy

Pesce Azzurro Puppy 12 Kg in sconto del

-10%

Ancora per poco tempo!

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Fino alle 23:59 di Domenica 14 Aprile puoi acquistare il Pesce Azzurro Puppy 12 Kg ad un prezzo scontato!