Eccezionale

Perchè il mio cane scava?

cane che scava buche
Nella neve, nella sabbia, in giardino, nella cuccia o dopo aver fatto i bisogni, scavare per il tuo cane è una delle attività che più lo rappresenta. Ma vi siete mai chiesti quali fossero le motivazioni che lo spingono a trasformare i prati in un’invasione di talpe?

Indice

Se per te avere il giardino cosparso di buche è una vera seccatura, per il tuo cane scavare è un atteggiamento istintivo e del tutto normale. Alcuni cani per natura sono proprio portati a questo tipo di pratica. Per poter correggere questo comportamento è importante prima cercare di comprendere quali sono i motivi per il quale lo fa. Vediamo i più comuni:

Perchè il cane scava buche in giardino

  • Istinto: Presente in particolar modo nei cani da caccia, questo istinto primitivo fa parte della genetica e delle abitudini ereditate dagli antenati predatori.
  • Ricerca: Come sappiamo, l’olfatto dei cani è un prodigio sensoriale con il quale sono in grado di captare odori a decine di chilometri di distanza. Potrebbe bastare anche un lieve profumo allettante per farlo scavare come se stesse cercando un tesoro perduto.
  • Rinfrescarsi: Soprattutto in estate è normale che il cane abbia bisogno di stare un po’ all’ombra, ma quando non ce n’è traccia? A mali estremi, estremi rimedi. In questi il cane scaverà alla ricerca di un po’ di fresco nel terriccio più profondo. 
  • Creare una tana: L’istinto materno può portare le cagnoline, durante il periodo di gravidanza, a scavare una sorta di tana nel terreno in preparazione al parto, per accogliere e proteggere i nuovi nascituri.
  • Nascondere un tesoro: E a proposito di proteggere, perché non dovrebbe farlo con gli oggetti a lui più cari come giochi o ossi?
  • Scaricare energie: Se un cane molto attivo, che necessita solitamente di molta attività fisica o svariati momenti di svago, non viene soddisfatto cercherà di scaricare le sue energie in eccesso scavando ripetutamente. Questo non è da intendersi però come un dispetto ma come un modo di intrattenersi da solo.

Come evitare che il cane scavi

Individuato il motivo ora è possibile correggere questo tipo di comportamento in modo adeguato. Sgridarlo, soprattutto non nel momento in cui lo si vede scavare, è pressoché inutile. Infatti il cane non sarà in grado di capire l’errore anche se lo porterete davanti al disastro fatto precedentemente. E allora come possiamo evitare che ricapiti? 

  • Maggiore attività: magari il cane aveva bisogno di sfogarsi, dunque un’ottima soluzione preventiva sarebbe quella di portarlo a fare una lunga passeggiata o farlo giocare, sia insieme che da solo lasciandogli a disposizione giocattoli che lo intrattengano.
  • Area apposita: dedica una piccola zona del giardino alla passione del tuo cane. Puoi inizialmente nascondere sotto terra alcuni giochi, masticativi e bocconcini e premiarlo quando il cane li trova. In questo modo appagherà il suo bisogno e non sentirà la necessità di scavare altrove, avendo trovato “l’angolo più ricco” del giardino.
  • Comfort: assicurati che in giardino vi siano delle zone fresche o ombreggiate, ricordandoti di lasciare a disposizione la ciotola dell’acqua onde evitare che senta la necessità di scavare per scappare dalle alte temperature 
Vuoi premiare il tuo cane con uno snack sano e appetitoso? Prova i nostri biscotti arigianali!

Altre situazioni nel quale il cane “scava”

Ci possono essere altre situazioni nel quale il cane assume un comportamento dove sembra scavare o per meglio dire, gratta con le zampe anteriori o posteriori. Vediamone alcuni:

Perché il mio cane gratta nella cuccia?

Si tratta di un comportamento ancestrale. Infatti come i lupi lo facevano sul terreno, Fido prima di coricarsi scava la cuccia, il divano o dove è solito dormire al fine di rendere il suo giaciglio il più confortevole possibile. 

Perchè il mio cane scava dopo i bisogni?

I bisogni dei cani e le ghiandole sudoripare dei cuscinetti plantari emanano i cosiddetti feromoni, molecole volatili che agiscono come gli ormoni e hanno per loro una funzione comunicativa.

Quest’ultimi infatti permettono di lasciare informazioni sul sesso, età, stato emotivo e di disponibilità all’accoppiamento (delle femmine) del cane che li ha lasciati.

Grattando il terreno, o una qualsiasi superficie, tali feromoni si depositano maggiormente aumentando così la funzione chimico-olfattiva del messaggio da lasciare ai propri simili. È solitamente legato al marcamento del territorio!

Potrebbe interessarti anche

Hai bisogno di assistenza?

Il nostro servizio di assistenza è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 19.00