Eccezionale

I cani come esempio di fedeltà: tre storie di un legame unico

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp
I cani, come esempio di fedeltà, sono sorprendenti e ci regalano sempre più la sensazione che siano veramente il migliore amico dell’uomo.

Indice

Due amici inseparabili, la storia di Hachiko

Nato in una fattoria in Giappone, di razza Akita, Hachiko, è il primo dei cani come esempio di fedeltà di cui racconteremo la storia. Il suo migliore amico era un professore universitario di Tokyo che ogni giorno prendeva il treno per lavoro dalla stazione di Shibuya. Era d’abitudine per Hachiko accompagnarlo ogni giorno in stazione, per poi aspettarlo con ansia fino a sera nello stesso punto in cui si erano salutati.

cani come esempio di fedeltà
Statua di Hachiko – stazione Shibuya (Tokyo)

Una sera però, Hachiko aspettò invano, alla stazione, il professore che purtroppo non sarebbe mai più tornato. Il cane negli anni successivi non mancò un giorno in cui non fosse in stazione ad aspettare il suo amico a due zampe, nello stesso orario in cui solitamente tornava da lavoro.

cani come esempio di fedeltà
Statua di Hachiko e il suo padrone – campus dell’Università Imperiale di Tokyo (Todai)

La fedeltà di Hachiko ha superato ogni limite, per questo fu definito simbolo nazionale di lealtà familiare e fedeltà

In sua memoria fu costruita la sua scultura che lo ricorda nella stazione di Shibuya, tempo dopo decisero di dedicargli un’altra statua, in cui potesse rimanere per sempre il ricordo di due veri migliori amici.

Infinita devozione, Fido e Carlo

Anche nel nostro paese possiamo trovare storie di cani come esempio di fedeltà e lealtà, come testimonia Fido in Italia, un cane da caccia Bretone di Firenze. Fido e il suo amico Carlo ogni mattina andavano insieme alla fermata dell’autobus per lavoro, dopo i saluti, Fido restava in paese aspettando che tornasse proprio come faceva Hachiko.

cani come esempio di fedeltà
Monumento al cane Fido – Piazza Dante – Borgo San Lorenzo (Toscana)

A causa della guerra però, Carlo morì quando ancora non era tornato a casa, dopo l’esplosione di una bomba nella fabbrica dove lavorava.

Fido quella sera aspettava come sempre l’arrivo del bus, ma quando non vide il suo migliore amico iniziò a cercarlo dappertutto. Dopo aver capito che non sarebbe tornato quella sera, ogni giorno fino all’ultimo continuò a tornare in quella fermata della corriera, sperando di rivederlo.

Bobby, il famoso Skye Terrier di Edimburgo

Il terzo dei cani come esempio di fedeltà di questa storia è Bobby, uno Skye Terrier adottato da un guardiano notturno di Edimburgo. I due erano amici inseparabili, tanto che anche nelle ronde notturne del guardiano, erano sempre insieme.

cani come esempio di fedeltà
Statua di Bobby, Old Town (Edimburgo)

Quando il suo amico morì, Bobby non si separò più da lui, rimanendo per i 14 anni seguenti accanto alla sua tomba. Alcune persone cercarono di allontanare il cane dal cimitero, ma dopo vari tentativi si arresero alla forte devozione del cane.

La lapide di Bobby fu posta vicino al cimitero e viene continuamente riempita di regali dai visitatori che portano bastoncini o pupazzi.


Se volete conoscere meglio Hachiko e Bobby, le loro storie sono state raccontate anche attraverso dei film:

Hachiko – Il tuo migliore amico e Bobby il cucciolo di Edimburgo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Potrebbe interessarti anche
Manifesti di FEED-0, la novità per cani di Bologna
FEED-0: la novità della Cirenaica

Una volta portato a termine (speriamo) tutto quanto relativo all’avvio della nuova attività, ci stiamo finalmente dedicando a ciò che ci piace di più: raccontare la nostra esperienza, conoscere le persone e far conoscere il nostro prodotto.

Leggi di più »

Hai bisogno di assistenza?

Il nostro servizio di assistenza è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 19.00