Eccezionale

Come creare un bel rapporto col tuo cane – Piramide di Maslow

Per consolidare un bel rapporto con Fido non basta amarlo, dovrai conoscerlo, ascoltarlo, capirlo e soprattutto rispettarlo. Ecco a te dei consigli utili per iniziare ad instaurare una relazione perfetta!

Indice

Come per noi umani, per creare un sano e bel rapporto con un altro individuo si ha la necessità di sentirsi liberi e appagati all’interno della relazione, di stare bene l’uno con l’altro, divertirsi e rispettarsi a vicenda…ciò vale anche per il rapporto col nostro cane. Con l’unica differenza che tra noi umani confrontarsi e comunicare risulta molto più semplice, per ovvie ragioni, che col nostro Fido.

Ma vi sono dei pilastri base a cui affidarsi per essere sicuri di far felici il nostro cane e dunque far sì che si leghi a noi, e viceversa! 

Capire i suoi bisogni

Tutti gli esseri viventi hanno la necessità di soddisfare i propri bisogni, chi più, chi meno, chi diversi l’uno dall’altro. Ma genericamente, secondo la Piramide di Abram Maslow, applicabile sia per gli umani che nel mondo cinofilo, i bisogni possono essere targettizzati in categorie ordinate gerarchicamente in ordine di importanza, in cui ogni singolo bisogno ha precedenza su quello successivo.

pilastri base per costruire un bel rapporto col cane

Bisogni fisiologici

Alla base della piramide troviamo i bisogni fisiologici, ovvero tutti quei bisogni strettamente legati alla sopravvivenza. Si fa dunque dunque riferimento all’alimentazione, il sonno, idratazione, respirazione, l’essere liberi dallo stress e da malattie e l’attività fisica.
 

Bisogni di sicurezza

Riguardano i bisogni che garantiscono al cane protezione e tranquillità. Si intende dunque sia il bisogno di sentirsi fisicamente al sicuro, facendogli capire che ci prendiamo cura di lui, evitando dunque situazioni che potrebbero essere fonte di eccessivo stress, traumi o esperienze spiacevoli e adattandolo ad una routine quotidiana che sarà abituato a vivere in serenità ogni giorno (es. orario della pappa e delle passeggiate, zona in cui si mangia ecc..) 

Ma anche, più nello specifico, all’attaccamento alle figure secondarie. Ovvero il legame sociale col proprio compagno umano o al proprio gruppo famigliare.

Bisogni sociali

Il cane è un animale sociale e, come tale, avverte il bisogno di essere e sentirsi parte di un gruppo. Con ciò possiamo intendere l’esigenza di stare insieme, interagire, comunicare e prendersi cura della propria famiglia. 

Bisogni di varietà

I cani per quanto possano essere ritenuti animali abitudinari hanno bisogno di evolvere, sperimentare e fare nuove esperienze. Sebbene delle sane abitudini lo aiutino a sentirsi sicuro, fare attività diverse come passeggiare in zone sconosciute, incontrare altri animali o persone gli darà modo di conoscere il mondo e ampliare le sue competenze!

Bisogni di realizzazione

Come tutti, anche il cane ha bisogno di esprimere e realizzare il proprio potenziale, che può essere legato ad attitudini di razza, ma anche individuali. Per tale motivo è importante far vivere al proprio cane tante e differenti esperienze o attività, in modo tale da trovare la sua vocazione e fare in modo che possa sentirsi gratificato e creare in lui autostima.

Come migliorare il rapporto con il proprio cane?

Ricordiamo che questi bisogni sono posizionati su una scala prioritaria, e mano a mano che verranno soddisfatti, si avrà la possibilità di andare oltre. Soddisfare tutti i suoi bisogni, sia fisici che mentali, non vuol dire solo migliorare il rapporto col tuo cane, ma anche garantire il suo benessere psicofisico. 

Per cui non limitiamoci a fermarci alla base della piramide, impegniamoci ogni giorno per continuare a far salire lungo la piramide, per tutta la vita, il nostro amico! 

Potrebbe interessarti anche
junior ed erica
Junior per sempre – la mia vita con un Golden Retriever

Lo scorso anno nel mese di gennaio, in occasione della festività del patrono e protettore degli animali S. Antonio Abate, l’amministrazione comunale di Casalecchio di Reno (BO) ha organizzato presso la Casa della Conoscenza un programma di attività nel segno dei “Nostri amici animali”. All’interno di questa rassegna è stato presentato il libro “Junior per sempre” (Ed. Giovanelli) di Erica Degli Esposti, grandissima appassionata di cani nonché educatrice cinofila e dog sitter.

Leggi di più »

Hai bisogno di assistenza?

Il nostro servizio di assistenza è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 19.00